Retroscena, lo spettacolo continua in rete

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
20201120_Retroscena

È stato sottoscritto dai Comuni di Trento, Lavis, Pergine Valsugana e Rovereto, un protocollo per la gestione condivisa di una piattaforma digitale denominata Retroscena, finalizzata alla diffusione di eventi culturali e di spettacolo.
La volontà della Amministrazioni promotrici dell’iniziativa è duplice: sostenere l’azione delle realtà produttrici, tutelando il lavoro di quanti operano nel settore culturale e in particolare dello spettacolo, e dare continuità alle opportunità per le spettatrici e gli spettatori, per non rassegnarsi a una frattura dell’offerta culturale in questo periodo dominato dalle restrizioni legate all’emergenza sanitaria. L’impegno è quello di garantire un palinsesto collettivo di eventi, il coordinamento tra le diverse attività e un supporto gestionale, informativo, comunicativo e promozionale per gli eventi prodotti e/o diffusi. La piattaforma consente la registrazione, il caricamento e la possibilità di accedere a materiale video e audio, in diretta o in differita, prodotto dalla registrazione di eventi quali spettacoli di teatro, danza, musica, rappresentazioni di altre forme d’arte o di espressione culturale. Il funzionamento della piattaforma prevede sia un’offerta calendarizzata, sia un’offerta non calendarizzata; in entrambi i casi, i contenuti sono liberamente accessibili, previa registrazione. La materiale gestione della piattaforma verrà affidata da ciascun Comune aderente, attraverso singoli e distinti provvedimenti amministrativi, a un soggetto terzo, individuato d’intesa e sulla base di una suddivisione degli oneri in parti uguali. Il protocollo è aperto a ulteriori adesioni da parte di altri Comuni o di realtà istituzionali. Entro il prossimo mese di giugno sarà redatto un rendiconto nel quale si darà conto delle azioni realizzate, dell’andamento dell’attività svolta e dei correlati livelli di fruizione, dell’uso delle risorse impegnate e dell’utilità pubblica generata; la rendicontazione verrà usata per aggiornare la progettazione in vista di una sua possibile ripresa o modifica, anche a prescindere dal persistere della pandemia.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Giugno 2019 è risultato eccezionalmente caldo e asciutto, è quanto

Oggi il problema è liberarci dall’ignoranza, dalla incompetenza. Oggi destra

Organizzata dal Moige a Roma. È stata l’occasione per approfondire

l Vicepresidente della Commissione Ue: “Tra le misure fondamentali la

M5S e Pd divisi dalla chiusura domenicale dei negozi. Argomento

“Dopo anni di cieca austerità cambia finalmente la direzione di

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.