Ritornano i mercati a TRENTO

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
mercato

Dal 20 aprile mercati rionali e mercato contadino di via Filzi, dal 27 aprile gli altri
Solo per prodotti alimentari e per chi abita o lavora nelle immediate vicinanze

TRENTO – Anche se l’emergenza sanitaria non è ancora finita, è forte la domanda di un graduale ritorno alla normalità. Per questo, mettendo in primo piano la sicurezza di operatori e utenti e dopo un’attenta valutazione con tutti i soggetti coinvolti, è stato deciso di riattivare progressivamente i mercati contadini e cittadini, anche per ampliare e diversificare l’offerta commerciale per i cittadini.
L’ordinanza del sindaco è stata firmata questa mattina e prevede che a partire da lunedì 20 aprile possono tornare operativi i mercati rionali e il mercato contadino di via Filzi (mercoledì) limitatamente alla vendita di prodotti alimentari e a condizione che gli operatori utilizzino dispositivi di protezione individuale e garantiscano misure di distanziamento degli utenti e di protezione della merce esposta.
Nel rispetto delle disposizioni normative attualmente vigenti, potrà recarsi al mercato solo chi è residente nelle immediate vicinanze o chi si trova nella zona per lavoro.
A partire dal 27 aprile torneranno in attività alle condizioni indicate il mercato cittadino e il mercato dell’economia solidale di piazza Santa Maria Maggiore (giovedì), il mercato specializzato di piazza delle Erbe (dal lunedì al sabato), il mercato contadino di piazza Dante (sabato).
Continua alle stesse condizioni l’attività di vendita di prodotti alimentari nei chioschi di piazza Vittoria.
I posteggi degli operatori alimentari nell’ambito di ogni mercato saranno ricollocati in modo da garantire il massimo distanziamento possibile tra le singole postazioni di vendita e comunque ad una distanza non inferiore a due metri l’uno dall’altro.
È possibile l’attività di consegna a domicilio dei prodotti alimentari da parte degli operatori del commercio ambulante, nel rispetto delle norme igienico sanitarie, sia per l’attività di confezionamento che di trasporto.
Non si terrà invece la fiera di Santa Croce, prevista per il prossimo 3 maggio, che viene definitivamente annullata.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

A Guardavalle (CZ) l’evento di presentazione di “Kepos – Il

“Dopo tanti anni trascorsi tra crisi, più o meno prevedibili,

Quattro frati del convento francescano di Lendinara (Rovigo) sono risultati

Le azzurre della ginnastica artistica hanno conquistato la medaglia di

GENOVA – Sono 13 i milioni di euro persi da

“Il sistema confindustriale è impegnato da tempo nell’affiancare le imprese

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.