Salone del libro di Torino, Appendino indagata per concorso in peculato

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
Appendino_

Nuovo avviso di garanzia per Chiara Appendino che sarebbe chiamata a rispondere di concorso in peculato. Il sindaco di Torino lo ha ricevuto nell’ambito delle indagini per la consulenza affidata al suo ex portavoce, Luca Pasquaretta, dalla Fondazione per il libro. A darne notizia, ieri in serata, la stessa Appendino su Fb che si dice «tranquilla» e fa sapere che «quando in settimana verrò ascoltata dai pm offrirò loro tutti gli elementi in mio possesso e di mia conoscenza per difendermi da questa ipotesi e provare la correttezza del mio operato».
La Appendino ha ricevuto un avviso di garanzia

«Per trasparenza nei confronti dei cittadini – scrive Appendino – vorrei rendere noto che ho ricevuto un avviso di garanzia con riferimento alle indagini per la consulenza affidata dalla Fondazione per il Libro al mio ex capo ufficio stampa per un valore di 5.000 euro lordi e che lui già restituì a suo tempo. Quando, alcuni mesi prima dello svolgimento del Salone del Libro, circolò sui giornali questa ipotesi, risposi in aula a un’interpellanza dichiarando che non era assolutamente intenzione dell’amministrazione procedere in tal senso.Nonostante questa posizione, quella consulenza venne comunque affidata dalla Fondazione”. “Secondo la ricostruzione dei pm – prosegue la sindaca di Torino – questa consulenza non fu poi svolta dall’interessato e, per questo, viene ipotizzato il peculato. Spetterà a lui difendersi e eventualmente ai giudici stabilire chi ha ragione. Nel mio caso si ipotizza il ‘concorso’ nello stesso reato poiché, secondo i pm, la consulenza sarebbe stata affidata e pagata, cito testualmente, con il mio ‘accordo’. Sono tranquilla e, quando in settimana verrò ascoltata dai pm, offrirò loro tutti gli elementi in mio possesso e di mia conoscenza per difendermi da questa ipotesi e provare la correttezza del mio operato», conclude Appendino.                                                                                                                                                   fonte  https://www.secoloditalia.it

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

CATANIA – Dopo la mostra “Il Trono di Grazia”, che

Forse dovremmo magari scusarci? “Scusate, signori Buzzi e Carminati, anche

Undici metri senza passare dal via, il primo trofeo post-Covid

Secondo lo studio, le concentrazioni massime dei contaminanti hanno superato

Il viceministro della sanità Pierpaolo Sileri al TpiFest!:”L’emergenza critica non

“Le misure del governo si rivelano utili per una piccola

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.