SALUTE: USO CELLULARE PUO’ CAUSARE TUMORE

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
cellulari-

CODACONS: ORA SU TELEFONINI AVVISI COME PER LE SIGARETTE

SENTENZA CONFERMA QUANTO GIA’ ACCERTATO DA TUTTI GLI ENTI DI RICERCA

Bene per il Codacons la pronuncia della Corte d’Appello di Torino che oggi ha confermato la sentenza di primo grado del Tribunale di Ivrea sulla pericolosità dell’uso dei cellulari.

Già da tempo l’Associazione denuncia i rischi per la salute dei cittadini derivanti dall’esposizione alle onde degli smartphone, e chiede di inserire sulle confezioni dei prodotti indicazioni e avvertenze circa i rischi per la salute umana, al pari di quanto già avviene per le sigarette.

“Ancora una volta viene confermata la pericolosità dei cellulari per la salute umana – spiega il presidente Carlo Rienzi – Dallo Iarc all’Oms, passando per i recenti studi condotti dal National Toxicology Program degli Stati Uniti (NTP) e dall’Istituto Ramazzini, tutti gli enti di ricerca affermano senza ombra di dubbio come l’esposizione alle onde elettromagnetiche prodotte dai telefonini sia potenzialmente cancerogena. I cittadini hanno ora il diritto di essere informati riguardo i rischi che corrono, e per tale motivo non basta avviare campagne informative: serve apporre sulle confezioni dei telefonini avvisi circa i rischi per la salute, al di pari di quanto già avviene con i pacchetti di sigarette” – conclude Rienzi.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Lavori di ristrutturazione terminati, arredi e giardino nuovi Ermeti “grazie ad

PORDENONE – Come proiettare nel futuro 7 parole che definiscono

Le istituzioni hanno il dovere di combattere tutte le discriminazioni

Il Generale di divisione Giuseppe Gerli ha visitato l’ospedale Sant’Orsola

Anche quest’anno un bimbo è deceduto all’interno di un’auto in

Prosegue la mobilitazione ‘Per amore dell’Italia’ organizzata dal Partito democratico

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.