SANIFICAZIONE ESERCIZI COMMERCIALI, CODACONS: ENORME BUSINESS CHE PUÒ DARE AVVIO A SPECULAZIONI

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
corona

MA A PARTE LE OVVIE PERFETTE PULIZIE DI LOCALI RIMASTI CHIUSI PER MESI A CHE SERVE LA SANIFICAZIONE SE NESSUNO È ENTRATO O HA FREQUENTATO QUEI LOCALI?

CODACONS CREA ELENCO DI AZIENDE DI SANIFICAZIONE ONESTE CHE CHIEDONO PREZZI GIUSTI

La sanificazione dei locali commerciali in vista della imminente riapertura può trasformarsi in un business che impoverirà gli esercenti arricchendo le tasche dei soliti furbi. L’obbligo di sanificazione appare corretto in determinati contesti, ma occorre considerare che numerosi negozi e locali commerciali sono rimasti in questi mesi chiusi al pubblico senza registrare accessi: per tali esercizi non si comprende l’utilità di una sanificazione preventiva, che comporterà inevitabili costi per i titolari di attività.
C’è inoltre il rischio che le aziende che svolgeranno le sanificazioni possano lucrare sulla necessità degli esercenti di rispettare le disposizioni di legge, applicando tariffe elevare e generando un vero e proprio business.
Per tale motivo il Codacons ha deciso di realizzare un elenco di aziende oneste, che eseguono attività di sanificazione a prezzi calmierati e che riceveranno il certificato di affidabilità “Ok Codacons”.
Tutte le imprese del settore possono richiedere l’inserimento dell’elenco inviando alla mail info@codacons.it le specifiche sull’attività svolta e sui listini praticati al pubblico.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

AREZZO – Aveva anche una pistola il padre violento arrestato

figli del fiume giallo di Jia Zhangke , Cina, Francia,

“Certo – ha aggiunto il Pontefice – l’accoglienza e una

“La sindaca Raggi annuncia oggi, con i consueti toni trionfalistici,

L’Amazzonia brucia, come la Siberia, come l’Artico, come intere aree

Ponte ciclopedonale sul fiume Tronto: un altro passo avanti per

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.