SANIFICAZIONI: CODACONS DENUNCIA TRUFFE A DANNO DI ESERCENTI

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
coronaviru

SANIFICAZIONI: CODACONS DENUNCIA TRUFFE A DANNO DI ESERCENTI, IMPRESE E CONDOMINI

E’ FAR WEST CON TARIFFE FUORI CONTROLLO E AZIENDE IMPROVVISATE CHE REALIZZANO FINTE SANIFICAZIONI. CHIESTI FINO A 25 EURO A METRO CUBO

PARTE ESPOSTO A 104 PROCURE DI TUTTA ITALIA PER TRUFFA E FRODE IN COMMERCIO. E CONTRO SPECULAZIONI CODACONS LANCIA CONVENZIONI CON DITTE DEL SETTORE

Il settore delle sanificazioni rappresenta un vero e proprio “Far west”, dove si stanno verificando in questi giorni speculazioni e truffe a danno sia di esercenti e attività, sia dei cittadini. A denunciarlo il Codacons, che presenta oggi un esposto a 104 Procure della Repubblica di tutta Italia.

Come noto le nuove disposizioni sulla Fase 2 prevedono l’obbligo di sanificazione per una moltitudine di ambienti, una situazione che ha generato il caos in tutta Italia, con prezzi folli richiesti a imprese, condomini e negozi vari, e tariffe che arrivano fino 25 euro al metro cubo a fronte di listini attorno a 1,5 euro al metro cubo del periodo pre-Covid – spiega il Codacons – L’obbligo di sanificazione ha poi moltiplicato il numero di aziende che si sono improvvisate “specializzate” nel campo, e che promuovono interventi di sanificazione pur non essendo dotate di alcuna autorizzazione in tal senso.

Vere e proprie truffe che sfruttano l’emergenza e i nuovi obblighi in capo ad esercenti e commercianti, e che realizzano manovre speculative a danno della collettività.

Per tale motivo il Codacons ha presentato oggi un esposto a 104 Procure della Repubblica di tutta Italia, chiedendo di avviare una task force sul territorio alla luce delle possibili manovre fraudolente e speculative nel settore delle sanificazioni e che realizzano i reati di frode in commercio, truffa aggravata, e pratiche commerciali ingannevoli e scorrette.

Proprio per venire incontro alle esigenze di esercenti, negozi, imprese e condomini, il Codacons invita le aziende operanti nel settore della sanificazione a siglare convenzioni con l’associazione, volte a garantire correttezza e prezzi calmierati ed escludere dal mercato gli operatori scorretti. Già nel Lazio una prima ditta specializzata ha siglato in tal senso un accordo con il Codacons. Tutte le imprese interessate possono contattare l’associazione alla mail info@codacons.it o al numero 89349966 e saranno inserite in un apposito elenco pubblicato sul web.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

6 milioni di ettari in fiamme, 24 persone e 500

Il nostro in bocca al lupo a Maurizio Leo, candidato

La crisi sanitaria colpisce al cuore il turismo più di

Nei giorni scorsi, insieme ai colleghi parlamentari siciliani del M5S,

Testate su pazienti con Stargardt, sindrome retinica ereditaria Lo zafferano

L’assessore Leone si faccia garante della legalità e assicuri il

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.