ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

Scelga Roma modalità e progetto

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
musumeci

Ma per noi, di là di soluzioni nell’immediato, l’attraversamento stabile dello Stretto – cioè passare dalla #Sicilia alla #Calabria in tre minuti – rimane una necessità non più rinviabile. L’ho ribadito stamattina in videoconferenza durante un confronto franco e aperto col ministro delle Infrastrutture Giovannini, avviato assieme all’assessore Marco Falcone
, per discutere, tra l’altro, delle opere statali da sottoporre a gestione commissariale per accelerarne il completamento.
Siamo favorevoli all’istituzione di un Tavolo tecnico urgente per confrontarci sulla concessione ministeriale al Cas, il Consorzio autostrade siciliane. Ma ho sottolineato al ministro Giovannini l’incredibile sforzo fatto per rimettere in piedi il Cas, che abbiamo trovato come una scatola vuota e che oggi sta recuperando 30 anni di mancate manutenzioni. Se lo Stato vuole riprendersi la concessione lo faccia pure: non ci strapperemo le vesti. Altrimenti ci sostenga nel processo di risanamento del Cas, a cominciare dai 120 milioni che deve al Consorzio.
#trasporti #governoMusumeci Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili
Regione Siciliana

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Kim Jong-un è tornato. Il leader nordocoreano, dopo un’assenza di

Tra la fine degli anni ’50 e l’inizio degli anni

Finalmente approvata dalla sessione plenaria del Parlamento europeo la riforma

“Vogliamo chiarire che la nostra volontà è sempre stata quella

Prosegue l’attività del Comune di Cerveteri insieme ai Volontari del

draghi

Prima di analizzare le imminenti mosse del potere egemonico per

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.