Selvaggia Lucarelli e il Fatto: “Io ho rispettato tutti”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
lucarelli

“In questi 5 anni ho sempre rispettato colleghi, direttori e ad del giornale per cui lavoro, pur non condividendo spesso pensieri, posizioni e modi, sia nel pubblico che nel privato”. E’ il tweet pubblicato da Selvaggia Lucarelli. La giornalista ha appena intrapreso una nuova avventura professionale e la scelta, nel rapporto con il Fatto, evidentemente non si è consumata senza strascichi. “Continuerò su questa linea, sebbene l’eleganza non sia stata in alcun modo ricambiata”, aggiunge la giornalista, che ha inviato una lettera a Italia Oggi per replicare alle affermazioni di Cinzia Monteverdi, ad del Fatto Quotidiano.

“Mi trovo nella surreale situazione di dover rispondere alla lettera dell’amministratore delegato del Fatto Quotidiano Cinzia Monteverdi inviata ieri al vostro giornale ma, di fatto, indirizzata a me. Dico ‘per ragioni oscure’ perché l’articolo e i punti contestati da Cinzia Monteverdi erano, l’altro ieri, firmati del vostro valido collaboratore Claudio Plazzotta, non certo da me”, scrive Lucarelli.

“La Monteverdi si è sentita in dovere di spiegare alcune mie recenti scelte lavorative (il mio passaggio sul web a Tpi) ricostruendo i miei cinque anni di collaborazione con Il Fatto a modo suo, omettendo un’infinità di passaggi fondamentali di cui non intendo scrivere pubblicamente. Mi avrebbe potuto comodamente telefonare per parlarne, io, al contrario suo, conservo quella strana abitudine di rispondere al telefono o alle mail. O di richiamare entro la stagione corrente”, aggiunge, firmandosi “incensurata, pubblicista del Fatto Quotidiano”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

“Una sorta di cassa integrazione per le imprese, gli autonomi,

Domani, martedì 3 dicembre, dalle 9.30, sala conferenze dell’ufficio Servizi

Animali. Il 9 giugno torna la Festa Amici Cucciolotti/Rifugi Aperti,

“Accolgo con soddisfazione la risposta del Ministero dell’Ambiente nella figura

“Lo sport non è soltanto il calcio professionistico. Non possiamo

Bologna . – “Gigi Di Maio, dacci stabilita`”. È il

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.