ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

Si è tenuto a Genova l’incontro con il ministro infrastrutture e trasporti Paola De Micheli

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
70724522_1107491712773577_3373205118856986624_n

📌Si deve colmare il divario infrastrutturale della nostra regione: questa è una condizione fondamentale per sostenere lo sviluppo portuale, ma anche per cogliere le opportunità turistiche.

📌Da levante a ponente la nostra regione sconta un pesante ritardo rispetto alla realizzazione delle infrastrutture che va colmato al più presto e una risposta chiara deve arrivare in particolar modo sul tema della #Gronda.

📌In particolare sul #DecretoGenova è necessario sbloccare le zone logistiche speciali per agevolare le procedure burocratiche inerenti il traffico portuale da e per il Porto. L’altra necessità è quella di ottenere un prolungamento delle risorse aggiuntive dedicate al trasporto pubblico locale almeno sino a che non sia ricostruito il Ponte Morandi. Sullo stesso tema va presentato il disegno di legge attraverso il quale alla Liguria devono essere restituiti 12 milioni di euro per il trasporto pubblico locale che corrispondono al taglio di 300 milioni dal fondo nazionale. Infine, sarebbe utile che il Ministero rispondesse alle reiterate richieste di incontro sulle funivie nel savonese, sia per salvaguardare la produzione e i posti di lavoro, sia per evitare ai savonesi un drammatico incremento del traffico su gomma.

📌E poi c’è il tema dell’autonomia differenziata: per la CGIL Confederazione Generale Italiana del Lavoro il progetto Toti va totalmente abbandonato per lasciare posto ad una strategia che evidenzi le eccellenze della nostra regione a partire dai Porti, senza penalizzare sanità, mobilità e in generale per non creare cittadini di serie a e di serie b

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Rete Imprese Italia denuncia ritardi, complicazioni nella gestione, mancata sperimentazione

“Desta preoccupazione la notizia di un altro bilancio in rosso

L’emergenza rifiuti in Sicilia è legata alla penuria di impianti.

conte

Ma ciò che sta destabilizzando i falchi di Destra e

Dopo la pioggia di Fort William, torna a splendere il

«L’idea di un’Europa senza Gran Bretagna è un fatto storico

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.