Si parte il 14 settembre ed è subito derby Florentia-Fiorentina Women

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
calendario_femminile_01

La ct della Nazionale Femminile Milena Bertolini è convinta che quella che inizierà il 14 settembre sarà una stagione importante “perché il livello del campionato si è alzato, grazie al grande lavoro fatto dai club, e perché la Nazionale riparte con un obiettivo nuovo, la qualificazione agli Europei 2021 che si giocheranno in Inghilterra”. In collegamento da Coverciano, la ct azzurra ha partecipato alla presentazione dei calendari del campionato di serie A, che si è svolta nella sede di Sky e alla quale ha partecipato anche l’ex tecnico del Milan Carolina Morace.

Con il ripescaggio di Pink Bari e Orobica (che hanno sostituito Atalanta Mozzanica e Fimauto Valpolicella), sono 12 le squadre ai nastri di partenza con la new entry Inter: in rigoroso ordine alfabetico ecco Empoli, Fiorentina, Florentia, Inter, Juventus, Milan, Orobica, Pink Bari, Roma, Sassuolo, Tavagnacco e Verona.

Dopo una stagione avvincente ed un Mondiale che ha visto le Azzurre protagoniste, si riparte. E il calcio femminile ingrana subito la quarta, a testimoniare che sarà un campionato esaltante, con gli obiettivi puntati sulla prima giornata, in programma il 14 settembre, che si apre con due partite di cartello, Roma-Milan e il derby Florentia-Fiorentina Women, mentre la Juventus campione d’Italia esordirà in casa contro l’Empoli Ladies.

Weekend densi di appuntamenti interessanti, come alla seconda giornata con la sfida tra Fiorentina e Roma, o alla terza che si giocherà il 12 ottobre (in concomitanza con la sosta del campionato di serie A maschile per la gara di qualificazione che l’Italia disputerà in casa contro la Grecia) con il derby Inter-Milan per arrivare alla quarta dove la Juve campione giocherà in casa della neo promossa Inter. Spettacolo garantito il 30 novembre quando si riproporrà il duello della scorsa stagione tra Juventus e Fiorentina, la prima vincitrice del Campionato e della Coppa Italia, la seconda della Supercoppa.

“Nel giro di tre o quattro anni – ha sottolineato Bertolini nel corso del collegamento – è cambiata la geografia del calcio femminile: prima le ragazze andavano a cercare fortuna all’estero, adesso preferiscono restare in Italia perché le società le mettono in condizione di lavorare bene e questo è molto importante. Per quanto riguarda i calendari, la Roma non è stata fortunata perché ha un inizio molto duro; meglio è andata alla neopromossa Inter di Attilio Sorbi, con il quale ho avuto la fortuna di lavorare questi ultimi due anni e che ritengo un tecnico molto valido. Con lui l’Inter ha fatto una scelta importante, sono sicura che farà ottime cose perché la squadra è giovane e meglio di lui nessuno sa far crescere le ragazze”.

Il Campionato di Serie A è articolato su un girone unico di 12 squadre; avrà inizio sabato 14 settembre 2019 e terminerà sabato 16 maggio 2020 con le gare che si giocheranno alle ore 15 (nel periodo compreso tra sabato 26 ottobre 2019 e domenica 29 marzo 2020 l’orario delle gare sarà anticipato alle ore 14,30). Pausa invernale da domenica 15 dicembre a venerdì 10 gennaio.

La squadra prima classificata vince lo scudetto ed insieme alla seconda classificata acquisisce il diritto di partecipare alla UEFA Women’s Champions League 2020-2021. Retrocedono direttamente in Serie B le ultime due squadre classificate (in undicesima e dodicesima posizione).

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

ROMA  – “Sinceramente non riesco a comprendere il perche’ il

Sabato 6 luglio allo Stadio Grezar dalle ore 16.30 si

“È necessario tutelare il personale di vigilanza di Aeroporti di

L’Italia di Milena Bertolini supera 5-0 la Giamaica e vola

“Avanti con centrodestra rinnovato e che non fa inciuci” “Sul

Il Ministro Lorenzo Fontana in occasione della giornata contro le

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.