Siria, ribelli abbattono elicottero delle forze governative a al-Nayrab

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
guerra

Come comunica il corrispondente di Sputnik, un elicottero delle forze governative di Damasco è stato abbattuto a Nairab, in Siria.

Un elicottero da combattimento delle forze armate di Damasco è stato colpito e abbattuto dai ribelli del Fronte al-Nusra mentre stava sorvolando la zona nei pressi di al-Nayrab, nel nordovest della Siria.

Lo riferisce il corrispondente di Sputnik, specificando che i piloti avrebbero fatto in tempo ad attivare i loro seggiolini eiettabili, sebbene al momento non si abbiano notizie di loro.

Un video dell’accaduto è stato pubblicato su Twitter dall’agenzia di stampa turca DHA.

L’abbattimento è arrivato poche ore dopo il confronto armato di ieri tra Turchia e Siria, nel corso del quale Damasco ha effettuato un bombardamento di artiglieria sulle posizioni di osservazioni turche, causando la morte di cinque persone.

A sua volta, Ankara ha risposto al fuoco, attaccando 115 obiettivi dell’esercito siriano e colpendone un totale di 101.
La situazione in Siria

In conformità agli accordi raggiunti nel maggio 2017 da Turchia, Russia e Iran in Siria sono state create quattro diverse zone di de-escalation, tre delle quali sono passate nel 2018 sotto il diretto controllo di Damasco.

L’ultima di esse, invece, situata proprio in corrispondenza della provincia di Idlib, rimane al di fuori del controllo del governo di Bashar al-Assad ed è covo di diversi gruppi terroristi.

L’esercito siriano ha iniziato una nuova serie di operazioni militari ad Idlib, l’ultima roccaforte dei militanti terroristi in Siria, alla fine dello scorso anno. Damasco ha dichiarato che liberare l’area è essenziale per porre fine alla guerra civile.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

«Qualsiasi forma di prostituzione è una riduzione in schiavitù, un

Ricordiamoci, però, sempre, dove era l’Italia nel mese di agosto,

Il bilancio complessivo proposto dalla Commissione europea rappresenta il minimo

“Nessuno può dimenticare la devastazione che ha colpito i nostri

L’incredibile opportunità di seguire le orme dei grandi del pop

LIVORNO — 127 ispezioni, 35 illeciti di cui 2 a

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.