SMOG: CODACONS SCENDE IN CAMPO IN FAVORE DEGLI AUTOMOBILISTI DANNEGGIATI

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
smog-

IN ASSENZA DI MEZZI PUBBLICI GRATUITI E INDENNIZZI PER PROPRIETARI, LEGITTIMO VIOLARE IL DIVIETO DI CIRCOLAZIONE

ASSOCIAZIONE PUBBLICA SUL WEB MODULI PER AUTOMOBILISTI PER IMPUGNARE MULTE E CHIEDERE I DANNI

Qualsiasi limitazione della circolazione stradale è illegittima se non accompagnata da misure per garantire i diritti degli automobilisti coinvolti. Lo afferma il Codacons, che scende in campo contro le misure antismog adottate nelle ultime ore da numerosi comuni italiani.

Siamo a favore di provvedimenti per migliorare la qualità dell’aria e tutelare la salute dei cittadini, ma le misure devono essere preventive e rispettose dei diritti degli utenti – spiega il Codacons – I limiti alla circolazione veicolare, adottati quando oramai i valori di inquinamento sono già alle stelle, hanno come unico effetto quello di danneggiare i proprietari di automobili coinvolte nelle limitazioni, soprattutto se non sono accompagnati da ordinanze che prevedano la gratuità dei trasporti pubblici locali o indennizzi per i soggetti lesi.

Per tale motivo il Codacons pubblicherà oggi pomeriggio sul proprio sito web i moduli attraverso i quali gli automobilisti residenti nei vai comuni che hanno disposto il blocco di circolazione per alcune categorie di auto possono impugnare le contravvenzioni ricevute, qualora non intendano rispettare i divieti, o chiedere indennizzi per i danni subiti, nei casi in cui siano stati impossibilitati a spostarsi come conseguenza delle limitazioni alla circolazione.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

1) Il Reddito di Cittadinanza sta funzionando come misura per

Parlamentare già del Pd e da settembre di Italia Viva,

La Regione Veneto mette a disposizione una dotazione di 1.500.000

Fotografia e territorio come beni comuni nei due nuovi appuntamenti

“Non ci saranno nuovi dazi sui prodotti agroalimentari italiani destinati

Tra poche ore l’alta pressione che da più di un

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.