Spaghetti e maccheroni di qualità fanno bene al made in Italy

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
spaghetti

«Ma servono i contratti di filiera»
FILIERA GRANO duro-pasta, un’eccellenza del made in Italy, simbolo del Belpaese nel mondo. Grande campione di export, l’Italia esporta più della metà della pasta che produce (il 56%) per un valore (dati 2017) di 2,4 miliardi di euro. Nella classifica dell’export la pasta si colloca al sesto posto col 4,4% del valore complessivo (dati Nomisma) dopo vino, ortofrutta, conserve vegetali, salumi e formaggi Dop. Una filiera sbilanciata: mentre di grano duro di qualità siamo deficitari (ne importiamo ogni anno tra il 30-35% del fabbisogno), spaghetti e maccheroni contribuiscono all’attivo della nostra bilancia commerciale con l’estero.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Con l’approvazione da parte del Consiglio metropolitano, si è concluso

“Lo stato d’incertezza nel quale ci troviamo non ci consente

Ieri pomeriggio un detenuto ospitato presso la Casa Circondariale di

“Renzi, quand’era Presidente del Consiglio, era campione di ‘piagnisteo’ perche’

CONFEDES DA SEMPRE VICINA AGLI ALBERGATORI, NEL NOSTRO PROGRAMMA ECOBONUS

La Fondazione Alibaba e la Fondazione Jack Ma, creata dal

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.