Sulle spiagge catanesi, la finale Supercoppa 2019

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
16508

Con una temperatura di 34 gradi, il Terracina si aggiudica la Supercoppa 2019 battendo in finale il Catania, in una gara combattutissima finita ai tiri di rigore, affidata alla direzione dell’internazionale Luca Romani di Modena (Arbitro 1), Luigi Balacco di Molfetta (Arbitro 2), Alfredo Pavone di Forlì (Arbitro 3) e Stefano Gosetto di Schio (Crono).

Nelle tribune, a seguire la gara, oltre alla Commissione Arbitri Nazionale Beach Soccer al completo, guidata da Marcello Caruso e composta da Marco Buscema e Vincenzo Cascone, hanno seguito l’incontro Michele Conti, componente del Comitato Nazionale dell’Associazione Italiana Arbitri, il presidente del Comitato Regionale Arbitri Sicilia Michele Cavarretta, il presidente della sezione di Catania Cirino Longo e molti colleghi della sezione etnea.

Soddisfatto della prestazione arbitrale il responsabile Marcello Caruso. “La finale è stata agonisticamente e tecnicamente difficile, come ogni finale – ha detto a fine gara – e gli arbitri hanno sostenuto una prova molto impegnativa, ma hanno garantito applicazione delle regole, correttezza e sportività”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

La definizione di linee di collaborazione strutturata tra le due

Nel giorno del ricordo delle tante vittime del Sisma, permettetemi

Il presidente della Camera, Roberto Fico, ha ricevuto  martedì 18

Non è mai esistita nessuna manovra del Presidente Gentiloni per

La notizia secondo cui il gruppo franco-indiano ArcelorMittal avrebbe intenzione

Mancano pochi giorni al 15 giugno, e dopo un anno

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.