ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

Svizzera, LE OPPORTUNITA’ DI BUSINESS

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
2019_04_Franceschini_Macri'_Borghero (3456 x 2592)

Verona . Ha un Pil pro capite più che doppio rispetto all’Italia, finanze dello Stato solide, è il Paese che cresce di più rispetto a quelli europei e ha un’occupazione elevata: è la Svizzera.

Le opportunità di business nel Paese elvetico sono state presentate in Camera di Commercio dalla Camera di Commercio Italiana per la Svizzera (Ccis).

“”L’Italia è il secondo partner commerciale della Svizzera, vi esporta quasi 20 miliardi di franchi svizzera – ha spiegato Riccardo Borghero, vice segretario generale della Camera di Commercio di Verona – il primo è la Germania. Diversa è la situazione per la provincia scaligera: la Svizzera occupa il settimo posto nella top ten dei mercati stranieri per le merci veronesi con un export di 374 milioni di euro, in calo del 3,1% nel 2018. Le nostre imprese debbono intensificare gli sforzi per cogliere le numerose possibilità offerte da questo Paese”.

Verona vi esporta vino, ortofrutta, macchinari e abbigliamento. Il calo dell’export è dovuto principalmente al comparto vinicolo e dei macchinari.

Come ha spiegato Fabrizio Macrì, segretario generale della Ccis, la Svizzera però offre altre opportunità in particolare nei comparti dell’edilizia, soprattutto infrastrutture pubbliche, dei complementi d’arredo e dell’industria elettromeccanica.

Non essendo nell’Unione Europea, le esportazioni in Svizzera sono soggette a particolari normative doganali e obblighi fiscali che sono stati affrontati da Fabio Franceschini, responsabile Ccis di Lugano.

Al termine dell’incontro, si sono tenuti incontri one-to-one tra gli imprenditori presenti e i rappresentanti della Ccis.

“Questo è il primo di quattro incontri dedicato a Paesi particolarmente appetibili – ha concluso Borghero – per le nostre imprese: il 22 maggio presenteremo la Spagna, il 28 maggio gli Stati Uniti e il 14 giugno lo Stato di San Marino”””.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Sabato 29 febbraio all’Impero si proietta “Mio fratello insegue i

lady

“Avevo 19 anni e stavo muovendo i primi passi nel

bellanova

Ministra Bellanova, è il secondo Cdm a cui non va.

“Sono più comica di come mi racconto, sono un po’

letta

Il 14 marzo, durante il discorso di insediamento come nuovo

gozi

Sono d’accordo con lei: più solidarietà in Europa. In questa

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.