ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

SYLVANA SIMONS: PRIMA DONNA NERA A FONDARE UN PARTITO IN OLANDA

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
notizie in un click

Sylvana Simons, classe 1971, è nata a Paramaribo in Suriname e si è trasferita con i genitori all’età di 18 mesi nei Paesi Bassi. Ha iniziato la sua carriera lavorando in radio e in televisione, ha tenuto una rubrica su Playboy e ha scritto 2 libri.
La svolta nel 2016: decide di mettersi in politica per combattere il razzismo, le discriminazioni, la xenofobia e per lavorare alla “decolonizzazione dell’istruzione e all’emancipazione delle donne”. Così fonda il partito Artikel 1 (in riferimento all’articolo 1 della Costituzione che parla proprio dell’uguaglianza sociale), che poi chiama Bij1, dalla parola olandese “bejeen” che significa “insieme”.
Sylvana diventa così la prima donna nera dei Paesi Bassi a guidare un partito politico. Non solo. Sylvana diventa il simbolo dell’uguaglianza e della parità dei diritti in un paese in cui le donne e le minoranze sono sottorappresentate. Nel Senato olandese, su 75 membri solo 26 sono donne, di cui due di colore.
Contro di lei, però, sui social si sono schierate campagne di odio sessista e razzista.
Ma Sylvana è decisa a non farsi intimorire e dice: “Stiamo cercando di cambiare il sistema. Stiamo avendo un impatto: stiamo cambiando la narrativa, stiamo cambiando la lingua, stiamo cambiando l’opinione pubblica. Stiamo attivando persone che non hanno mai pensato che i politici parlassero con loro”.
Sylvana è un esempio di donna che lotta per la parità di genere. Una donna determinata a portare il cambiamento nel collettivo. Per questo ci piace e facciamo il tifo per lei.
Chiara Magrì

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Familiari o amici soli, genitori che non sono autosufficienti, parenti

Il torneo a Roma dall’8 al 16 maggio: spettatori ammessi

Dopo un sabato in gran parte soleggiato e anche mite,

soldi

“I dati del nuovo rendiconto della Regione sono drammatici. Si

Reddito di cittadinanza:

I navigator campani non si arrendono: lunedì via allo sciopero

C’è chi si ostina a dare una lettura distorta del

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.