Targhe

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
140 Targhe

A qualcuno di noi può capitare di dover guidare per un lungo tratto, e allora la mente spazia su ricordi, progetti, persone. Ma se il viaggio è lungo, non si sa più a cosa pensare.
Ecco un giochino che può aiutarci a tenere la mente sveglia durante il nostro viaggio.
Anche quando giro fuori dall’Italia, sono sempre all’erta, pronto a fotografare le targhe che vedo, e che mi ispirano combinazioni per il mio gioco. Ad esempio a Parigi ho visto questa che vi propongo: BM 375 NE. Prima fase: bisogna trovare una parola che contenga, nell’ordine, le quattro lettere presenti nella targa, in questo caso B M N E, e la parola da me trovata è BAMBINE. Seconda fase: bisogna dare una definizione della parola trovata (BAMBINE) usando tre parole formate da tante lettere quante indicate dalle cifre della targa (in questo caso 3 7 5), e questa frase potrebbe essere “SON GIOVANI DONNE”.
Ma la stessa targa può suggerire anche RABDOMANTE, che si può definire (sempre con tre parole di 3 7 5 lettere) “LUI TROVERÀ ACQUA”.
Dalla stessa targa si possono ricavare anche i termini PROBABILMENTE, IMBALSAMAZIONE, BIMENSILE e tanti altri, ma di questi non ho trovato una definizione soddisfacente.
Altro esempio? Dalla targa AT 218 FC ho ricavato la parola ARTEFICE, con la sua definizione “FA, E’ CREATORE”.
Invece dalla targa AT 917 EX, fotografata sotto casa, ho tratto AUTOVELOX, definita da “FOTOGRAFA I VEICOLI”. Naturalmente questa definizione si può adattare anche a me, ormai intento a fotografare veicoli e targhe per i miei giochini. Spero che qualche automobilista non si arrabbi; qualche volta sono stato sorpreso dal proprietario a fotografare la sua targa, e gli ho spiegato il giochino.
Ringrazio l’amico Guido, direttore della rivista di enigmistica Sibilla, dove ho visto pubblicato il gioco per la prima volta.
Ora che abbiamo anche un giochino per passare senza annoiarci il tempo trascorso alla guida, possiamo anche partire con l’auto. Buon viaggio!

Giorgio Dendi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Da allora ci stanno insultando, mandano le veline ai giornali

L’apparato Rai si muove – di nuovo – contro Bruno

Non riesco a capire questo rancore che leggo in certi

Una “buona riforma”, ma “monca” perché manca “una seria e

Ama le tasse . Quelle cose bellissime che piacciono solo

“Il sistema dei controlli sul sistema degli affidi è del

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.