Tassa di soggiorno, Franceschini: “La norma l’ho voluta io”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
franceschini

Il ministro per i Beni e le attività culturali e per il Turismo, Dario Franceschini, torna sulla norma del dl rilancio che ha modificato la disciplina della tassa di soggiorno e sottolinea: “Nessun mistero. La norma sulla depenalizzazione del mancato versamento della tassa di soggiorno l’ho voluta io, dopo una audizione in Parlamento, e ho chiesto io ai miei uffici di scriverla. O meglio l’hanno chiesta molti gruppi parlamentari di opposizione e maggioranza, le Regioni, le associazioni di categoria e io l’ho fatta preparare e l’ho presentata perché giusta. Nessuna norma ‘salva suoceri’ o fantomatiche manine di Palazzo Chigi – aggiunge Franceschini – la norma nasce negli uffici del Mibact perché è una norma giusta e il presidente del Consiglio non ne era a conoscenza prima che la portassi in Consiglio dei ministri, così come io non sapevo della vicenda del Plaza. Il mistero semmai è come si possa continuare ad alimentare retroscena quando abbiamo spiegato più e più volte come sono andate le cose, l’ultima quattro giorni fa con una nota stampa diramata dal Mibact. La modifica della disciplina sulla tassa di soggiorno introdotta dall’articolo 180 del decreto rilancio – ricorda Franceschini – è stata frutto di un approfondito dibattito parlamentare che ha visto coinvolte maggioranza e opposizione. La norma risponde a specifiche richieste delle associazioni di categoria e delle Regioni, presentate a più riprese al Governo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Nunzia De Girolamo verso ‘Linea Bianca’. A quanto apprende l’Adnkronos

Quasi 7 milioni di donne, nell’arco della loro vita, hanno

Il governo Musumeci accelera sulle bonifiche delle 511 discariche dismesse

DICHIARAZIONE DI CARMELO BARBAGALLO SEGRETARIO GENERALE UIL Stiamo vivendo sicuramente

Prova a distogliere l’attenzione dalle cose vere e le mescola

É “La Città del Futuro” il tema dell’incontro che ha

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.