Telefonata tra Putin e Macron

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
putin

Il presidente russo Vladimir Putin ha avuto una conversazione telefonica con il capo di Stato francese Emmanuel Macron, ha comunicato l’ufficio stampa del Cremlino.

“A seguito dei recenti colloqui russo-francesi a Fort Bregancon, si è svolta una conversazione telefonica tra il presidente russo Vladimir Putin e il presidente francese Emmanuel Macron”, si afferma nella nota del Cremlino.

Durante la telefonata Putin e Macron si sono espressi a favore dell’unione degli sforzi di tutte le parti interessate per salvare e rispettare pienamente il piano d’azione globale congiunto secondo l’accordo internazionale sul programma nucleare iraniano.

I presidenti hanno inoltre sottolineato l’importanza del rispetto da parte di Kiev degli accordi raggiunti durante i vertici di Parigi e Berlino nel 2015 e nel 2016 per la risoluzione della crisi nel Donbass.

I leader di Russia e Francia hanno valutato positivamente lo scambio di prigionieri avvenuto nella giornata di ieri, caratterizzandolo come un’importante azione umanitaria, riporta l’ufficio stampa del Cremlino.

“Vladimir Putin ed Emmanuel Macron hanno dato una valutazione positiva della liberazione e dello scambio del 7 settembre dei detenuti di Ucraina e Russia, caratterizzandola come un’importante azione umanitaria. Si auspica che questa mossa favorisca la normalizzazione delle relazioni russo-ucraine”, si afferma nella nota.

Il 7 settembre Russia e Ucraina hanno rimesso in libertà 35 persone condannate e detenute nei rispettivi Paesi. Tra le persone consegnate dalla Russia a Kiev figura il regista Oleg Sentsov, condannato per preparazione di un attacco terroristico e 24 soldati ucraini che avevano sconfinato in Russia. Ieri anche il direttore del portale RIA Novosti Ukraina Kirill Vyshinsky, dopo la scarcerazione, ha potuto fare ritorno in Russia nell’ambito dello scambio.

Si osserva che i leader dei due Paesi hanno sottolineato la mancanza di alternative agli accordi di Minsk per risolvere il conflitto in Ucraina sud-orientale.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Nell’ex convento delle Artigianelle, di proprietà del Comune di Palermo,

l’omaggio di Cineteca Milano alla grande attrice americana Meryl Streep

Roma  – Sessantatré consiglieri comunali eletti al primo turno da

Settimana calda sul fronte dei conti pubblici italiani. E’ atteso

La commissione Econ del Parlamento Europeo ha approvato la candidatura

SALVARE VITE UMANE NON E’ REATO. UN INTERVENTO DI MAURIZIO

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.