Terrosimo. Incontro toccante per ascoltare esigenze familiari vittime

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
bardo,

“L’incontro di ieri  alla Camera con i familiari delle vittime degli attentati terroristici di Tunisi, Nizza e Berlino e’ stato davvero molto toccante e ci ha permesso di ricordare eventi tragici della nostra storia recente e riflettere sulle cause e sugli effetti dell’estremismo”. E’ quanto affermano in una nota i deputati del MoVimento 5 Stelle in commissione Esteri alla Camera Marta Grande, Pino Cabras e Yana Ehm.
bardo.jpg
“Ascoltare le voci di chi e’ rimasto ferito o ha perso una persona cara in questi attentati ha portato alla nostra attenzione anche le difficoltà concrete di queste famiglie. Tra le altre cose, il tempo e l’iter giudiziario che devono aspettare per vedersi riconosciuti benefici economici e non economici per quello che hanno dovuto subire”, proseguono i deputati. “La paura che questi atti hanno generato nell’intera comunità internazionale rimane un problema da affrontare a livello politico da tutti i Paesi coinvolti soprattutto per prevenire il ripetersi di questi eventi e garantire la sicurezza dei cittadini. Allo stesso tempo, assicuriamo il nostro impegno perché chi ha già perso molto a causa del terrore trovi sostegno immediato da parte dello Stato italiano”, concludono i deputati.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

ASSESSORE LANZARIN, “PIÙ FONDI A 44 STRUTTURE PER AIUTARE LE

Ne vedremo di belle sotto il Vesuvio quando l’anno prossimo

Grazie presidente, il consiglio europeo del 20 e del 21

Come ogni anno l’estate è periodo di novità per quanto

Un incidente che ha svelato quanto fosse pericoloso viaggiare su

Roma  – Purtroppo i dati Istat sull’economia italiana sono spesso

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.