ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

Ultimatum Rousseau a M5s: saldare debiti entro il 22 aprile o strade diverse

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
rousseau

“A causa dell’enorme ammontare di debiti”, Rousseau lancia l’ultimatum al M5s: se entro il 22 aprile “i rapporti pendenti” non saranno saldati, “saremo costretti a immaginare per Rousseau un percorso diverso, lontano da chi non rispetta gli accordi e vicino, invece, a chi vuole creare un impatto positivo sul mondo”. E’ quanto annuncia l’Associazione Rousseau sul blog delle Stelle.

“Abbiamo sempre dato il nostro contributo come si fa in una famiglia” “In questi anni – scrive Rousseau – abbiamo dato il nostro contributo come si fa in una famiglia, con fiducia, lealtà e senza mai limitarci. Abbiamo lavorato senza sosta e con la dedizione che, solo chi crede profondamente in quello che fa, riesce a dare. Abbiamo sentito il nostro compito come una componente preziosa per la crescita della comunità del MoVimento, mantenendo fermo il nostro impegno così come ha fatto il MoVimento, almeno fino ad un anno fa”, si legge sul post sul blog, dal titolo “E’ tempo di decisioni”.

Quando il M5s ha iniziato a non onorare gli accordi “Da gennaio 2020 il MoVimento, infatti, attraverso alcuni dei suoi portavoce, ha iniziato a non onorare gli accordi in relazione alle attività erogate dall’associazione Rousseau omettendo di mettere in atto qualsivoglia presidio funzionale a garantire il rispetto delle regole e degli impegni presi, sebbene ciò abbia sempre rappresentato, nel pensiero dei fondatori del MoVimento, il tratto distintivo del percorso politico che si intendeva intraprendere. Oggi la situazione è giunta al punto di non ritorno ed è necessario fare chiarezza. Ad agosto 2020 inviammo all’ex capo politico reggente una bozza di accordo, da lui stesso richiesta, per poter finalmente definire ruoli e responsabilità reciproche, ma l’analisi di tale bozza non venne mai nemmeno discussa, anzi venne rinviata”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

lL Pd ha accettato di trasformarsi nell’‘aiutante di campo’ delle

“L’aggressione a Modena da parte di un tunisino 29enne irregolare

In piena pandemia e non solo, il #Reddito di Cittadinanza

Lunedì 13 gennaio 2020, nel cantiere di piazza Tirana della

L’assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale è intervenuto

00:00 Il Quirinale, cioè Marzio Breda, dice che la salita

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.