Un milione e 66 mila domande accolte. Due milioni e mezzo di persone direttamente interessate

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
reddito

Quelli che il reddito di cittadinanza ha totalizzato in pochi mesi sono numeri importanti. Ma questi numeri sono soprattutto persone, storie, vite. Vite di uomini e donne, giovani e anziani, tantissimi minori e disabili, per i quali un sostegno al reddito ha finalmente portato un sollievo.

Chi non ha mai vissuto sulla pelle una situazione di difficoltà non capirà mai che valore ha la certezza di potersi scaldare, di poter dare ai propri figli un pasto caldo, di riuscire a pagare una bolletta. Non capirà mai che senza una forma di sostegno al reddito i costi che lo Stato sosterrebbe sarebbero maggiori, tra pignoramenti, spese legali e giudiziarie, abbandoni scolastici, maggiore rabbia sociale e conflittualità, maggiore facilità di ammalarsi.

Per due milioni e mezzo di persone sarà quindi un Natale più sereno. A tutte le persone in difficoltà va dunque questo mio pensiero e l’augurio di un 2020 migliore. Faremo sempre il possibile perché per tutti lo sia davvero.                                                                                                                                                Claudio Cominardi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Sono oltre 142mila i nuclei che hanno presentato domanda per

Con la plenaria di oggi si è conclusa la tre

“Io ho chiesto la fiducia perché ho ritenuto sufficienti le

Grazie all’incessante lavoro di mediazione dei nostri consiglieri Simone Benini

L’azienda vercellese leader nelle bonifiche ambientali è tra le imprese

La partita di ritorno di Coppa Italia tra Juventus e

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.