Un nuovo strumento per misurare la crescita del turismo a Bologna

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
bolognna

Raccogliere dati più specifici relativi all’andamento del turismo nella destinazione Bologna metropolitana. Per questo motivo, a partire dagli ultimi mesi del 2019, Bologna Welcome e la Camera di Commercio di Bologna adottano uno strumento che consentirà alla destinazione turistica una sempre maggiore precisione nella rilevazione dei dati relativi alle presenze di visitatori sul territorio.
Lo strumento scelto è H-Benchmark, la piattaforma online di Hospitality data intelligence, che aggrega i dati provenienti dai gestionali di prenotazione di un campione significativo di hotel del territorio, e restituisce in tempo reale e in forma anonima e aggregata i dati sull’andamento delle occupazioni delle stanze.

L’adozione di H-Benchmark permette di eliminare definitivamente una delle criticità degli strumenti di programmazione e pianificazione utilizzati sino ad oggi, ovvero il fatto che essi fossero basati su informazioni obsolete, parziali, non rappresentative dello scenario del momento e orientate ad una visione meramente quantitativa dei dati. Ad oggi sul territorio vengono monitorate 29 strutture (2822 camere) alle quali si aggiungeranno a breve ulteriori 8 strutture per un totale di 3636 camere monitorate.
Come funziona H-Benchmark: lo strumento raccoglie i dati dei singoli hotel che riguardano le prenotazioni degli ultimi 24 mesi e dei prossimi 12 mesi. I dati vengono quotidianamente aggiornati per avere informazioni sempre accurate, e fornire in questo modo una panoramica sull’andamento dei trend delle prenotazioni e degli ospiti sul territorio non solo per il passato, ma anche per il futuro.
I numeri provenienti dai singoli hotel vengono trasmessi direttamente alla piattaforma HBenchmark, senza possibilità di intervento manuali da parte del personale degli alberghi, garantendo in questo modo l’assoluta correttezza del dato.
I dati raccolti da H-Benchmark non includono ovviamente in nessun caso i dati sensibili dell’ospite, ma riguardano esclusivamente le informazioni più importanti per la costruzione di una statistica:
– Date di arrivo e partenza
– Numero delle persone e tipologia di camera
– Canale di prenotazione e segmento di mercato (quindi ospiti business o turisti)
– Provenienza degli ospiti
– Valore economico

Uno dei maggiori vantaggi rappresentato da questa piattaforma è proprio la possibilità di un aggiornamento in tempo reale, oltre a un costante confronto con i medesimi intervalli di tempo negli anni precedenti, consentendo una scientifica misurazione delle tendenze passate e proiezione di andamenti futuri del mercato locale.

Uno strumento utile quindi per evidenziare le dinamiche positive e negative e orientare la destinazione nella scelta delle strategie di promozione, ma anche importante per gli hotel stessi per aiutarli a intraprendere la direzione più efficace ed efficiente, monitorando lo stato di salute di una destinazione, suggerendo strategie agli operatori, ottimizzando le azioni di comunicazione.
Non meno importante, H-Benchmark consente di avere una misurazione reale dell’impatto degli eventi con l’aumento dell’affluenza turistica e della redditività sul territorio, misurando in questo modo anche il ritorno degli investimenti in promozione della destinazione verso i mercati nazionali e internazionali, o anche semplicemente capire come le variazioni del meteo influiscono sulle potenzialità di prenotazione e attrattività dio una destinazione.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Ieri il nostro personale del Gruppo XI Marconi ha eseguito,

L’avvio dell’esame in Aula alla Camera della legge per ridurre

Trieste – “Camillo Castiglioni fu un personaggio fantastico, leggerne le

“Fratelli d’Italia esprime soddisfazione per l’impegno assunto dal sottosegretario all’Editoria

GENOVA – Il gruppo Pd in Regione Liguria annuncia l’intenzione

“Il #centrodestra in Italia resta una condizione irrinunciabile per far

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.