UNA NUOVA TANGENTOPOLI A MILANO

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
galletti

Desidero ringraziare le forze dell’ordine e la magistratura per l’operazione che ha condotto agli arresti odierni in Lombardia e Piemonte.
La vicenda di oggi fa emergere un quadro inquietante: nel rapporto tra mafia e politica siamo davanti ad un salto di qualità, non più la subalternità alle cosche ma una compartecipazione alle attività criminali.

Quello descritto dagli investigatori è un sistema che ha inquinato la vita economica e democratica in Lombardia, in Piemonte e oltre.
Associazione per delinquere aggravata dall’aver favorito un’associazione di tipo mafioso, finalizzata a corruzione, finanziamento illecito ai partiti, turbata libertà del procedimento di scelta del contraente, false fatturazioni per operazioni inesistenti, autoriciclaggio e abuso d’ufficio, costituiscono l’insieme dei capi d’accusa mossi nei confronti di politici ed imprenditori.

La politica adesso deve avere il coraggio di rimettere la questione morale al centro della propria agenda senza aspettare l’azione della magistratura. Su questo si gioca buona parte del futuro del nostro paese, perché sono questi i comportamenti da combattere se vogliamo preservare la buona politica.
Vogliamo trasparenza e rispetto delle istituzioni e della legalità, grazie ancora a tutte le Forze di Polizia.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Nell’ultimo anno in Trentino ci sono stati 222 attacchi da

La Sanremese potrebbe iniziare a breve una partnership importante con

Uno studio del Cnr-Irgb e Humanitas identifica un nuovo meccanismo

«Siamo diversi in tutto. Ma sulle autonomie mi trovo d’accordo

Cnque anni fa il Pd al 40 per cento si

l sindaco di Milano Giuseppe Sala è stato condannato a

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.