ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

Vada a zappare!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
Reddito di cittadinanza:

A casa mia l’unico mestiere verso cui, mi hanno insegnato, bisogna provare un senso di vergogna è rubare.
Il solo fatto che qualcuno, con una furbesca operazione mediatica, pensi di utilizzare il lavoro agricolo come una stanga dialettica contro il reddito di cittadinanza è squallido, patetico e insopportabile.

In un paese con un tasso di disoccupazione giovanile che a tratti supera il 50%, questa pseudo-sinistra pensa ad identificare il precettore del reddito di cittadinanza come un bacino di manodopera a costo zero (carico dello Stato) come una nuova forma di schiavitù, in alternativa a lavoratori equamente pagati e diminuzione del carico fiscale per le imprese.

Il reddito di cittadinanza, che ad oggi ha permesso a centinaia di migliaia di persone di uscire dalla povertà estrema, a questa pseudo-sinistra purtroppo non va giù perché, con tutti i suoi limiti, identifica la fine storica del ricatto sociale.

Il reddito di cittadinanza, è un farmaco salvavita, diretta conseguenza dei fallimenti delle ricette economiche dei governi di centrodestra e centrosinistra che hanno governato negli ultimi 25 anni. Uno strumento che si è reso necessario per tutelare la dignità di chi deve mettere insieme il pranzo e la cena oggi e non può più aspettare.

Da figlio della cultura operaia ho scelto di costruire il mio futuro nell’agricoltura. La terra è bassa ma la dignità che si respira sarebbe molto utile a tanti commentatori di questa pseudo-sinistra.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

“Ho letto di una mia rabbia” nei confronti di Alessandro

GENOVA – Alle elezioni anticipate per la Regione Umbria il

Circa 27mila firme nelle sole Marche ma occorre arrivare a

misiani

In aprile c’è l`appuntamento del Def. Si può già fare

Il nuovo governo giallo-rosso blocca le trivelle. Il comparto oil&gas

La compagnia punta sull’ospitalità con una nuova esperienza di viaggio

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.