Valente (PD): “Importante sentenza Corte Costituzionale, patrocinio è sostegno a donne”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
valente

“La sentenza con cui la Corte Costituzionale ha confermato il diritto al patrocinio gratuito per le donne vittime dei reati di violenza di genere a prescindere dalla condizione economica è molto importante perché si tratta di un sostegno concreto, non solo materiale ma anche psicologico, per chi denuncia. Passa il messaggio, insito nella legge approvata nel 2009 e il cui raggio è stato ampliato nel 2013, che lo Stato è dalla parte di queste bambine, ragazze e donne abusate in vario modo”. Lo dice la senatrice del Pd Valeria Valente, presidente della Commissione Femminicidio.
“Anche le motivazioni della sentenza chiariscono – prosegue Valente – che la ratio della legge, finalizzata appunto a incoraggiare la vittima che si trova in particolare stato di vulnerabilità, a intraprendere un percorso di denuncia e di uscita dalla violenza, è del tutto ragionevole e non può essere sottoposta a discrezionalità. E’ stato compiuto un ulteriore passo in avanti perché le donne non si sentano sole e siano incentivate a denunciare”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

CODACONS VINCE LA BATTAGLIA AL TAR CONTRO IL GIOCO D’AZZARDO.

Sono stati installati questa mattina nel nostro lungomare i dispenser

Arriva la cabina di regia sul Recovery Fund. Immediatamente dopo

La mortalità per Covid in Italia è “più che raddoppiata

Saipem sta ridisegnando il proprio ruolo nel comparto energetico ampliando

Alex Carpani Indipendent Artist (Italia) Distr. fisica internazionale Pick Up

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.