Veneto. Accordo in Regione per contrastare il caporalato in agricoltura

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
Agricoltori-campo-di-spinaci-low

Sottoscritto, oggi a Venezia, il protocollo regionale per il contrasto al caporalato e allo sfruttamento dei lavoratori nel settore dell’agricoltura.

A firmarlo, a Palazzo Balbi, i sindacati regionali Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil, Regione Veneto, CIA, Confagricoltura, Coldiretti, Agri Veneto, Fedagri, Confcooperative, Legacoop, Inps, Inail, Veneto Lavoro, Anpal, Ispettorato Interregionale del Lavoro di Venezia.

“Un’intesa importante – hanno dichiarato Andrea Zanin e Gianpaolo Veghini, segretari Fai Cisl del Veneto e di Verona – che prevede specifiche azioni per il rafforzamento dell’attività di incontro tra domanda e offerta di lavoro nel settore agricolo attraverso i servizi offerti dai centri per l’impiego ma anche dagli enti bilaterali accreditati”.

Lo scopo per i due sindacalisti è “il potenziamento dei servizi informativi finalizzati a favorire la conoscenza e la consapevolezza nei lavoratori dei loro diritti in ambito lavorativo, sindacale, sociale e sanitario, nonché dei rischi per la salute e la sicurezza relativi alle singole realtà lavorative”.

Soddisfazione è stata espressa anche dal segretario nazionale Fai Cisl Onofrio Rota: “La sigla di un protocollo in Veneto è una buona notizia, auspichiamo sia da monito per quelle regioni che non hanno ancora attivato accordi simili. L’obiettivo – conclude – è un mercato del lavoro governato su tutto il territorio nazionale in modo efficiente e trasparente, per garantire dignità e tutele a chi ogni giorno contribuisce alle eccellenze del Made in Italy agroalimentare”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Il disegno che persegue Matteo 2 (Salvini) è chiaro. Dopo

ORA BASTA IPOCRISIE, SERVONO AZIONI CONCRETE PER FERMARE QUESTA CATASTROFE.

La mozione di Liliana Segre per l’istituzione di una commissione

Lunedì 13 gennaio 2020, nel cantiere di piazza Tirana della

La sperimentazione verrà condotta dai ricercatori dell’Istituto Clinico Humanitas di

Era, Matteo Renzi, fra quelli che teorizzavano, con la buona

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.