Voucher scuola: definita la graduatoria, finanziate 42.000 domande

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
scuola

È stata approvata dall’Assessorato Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Piemonte la graduatoria degli aventi diritto al voucher scuola 2019-2020, che comprende in totale di 42.000 beneficiari. Con un investimento di oltre 17 milioni di euro tra fondi regionali e statali sono state finanziate 39.037 domande per l’acquisto di libri di testo, materiale didattico, trasporti, dotazioni tecnologiche funzionali all’istruzione, e 2.928 richieste per il voucher iscrizione frequenza.

La Regione sosterrà così migliaia di famiglie piemontesi, in modo semplice e immediato, nell’affrontare parte delle spese necessarie per il prossimo anno scolastico.

Anche quest’anno sono previste maggiorazioni per gli allievi in possesso di certificazione per disabilità, disturbi specifici dell’apprendimento, esigenze educative speciali, e anche per gli allievi delle scuole secondarie di secondo grado e delle agenzie formative accreditate (per l’assolvimento dell’obbligo di istruzione) residenti in Comuni marginali.

Tutti i beneficiari riceveranno un messaggio sul telefono e da quel momento potranno utilizzare il voucher presentando la tessera sanitaria presso i punti convenzionati (esercizi commerciali, Comuni, scuole) e pagando direttamente beni e servizi.

L’importo previsto per l’acquisto dei libri di testo obbligatori deve essere speso entro il 31 agosto 2019; il restante importo per le rette di iscrizione e frequenza o per materiale didattico, trasporti e dotazioni tecnologiche sarà attivo dal 1° settembre 2019 al 30 giugno 2020.

La graduatoria, le modalità per l’utilizzo del voucher, i beni acquistabili e i punti convenzionati sono disponibili sui siti della Regione Piemonte e di Edenred

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

«In Sicilia per cinque anni la legge che istituisce gli

Quella di Bibbiano, provincia di Reggio Emilia, è una storia

“Favorire la reciprocità negli investimenti e nel commercio è il

“Siamo pronti alla sfida. Nelle prossime elezioni non si deciderà

Confindustria afferma che questi inceneritori sarebbero “imprescindibili” Ma forse non

Dopo la promozione del Trapani arrivata ieri sera contro il

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.