ZINGARETTI DIA RISPOSTE CONCRETE AI TERRITORI DEL LAZIO

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
lombardi

Oggi dalle colonne del quotidiano la Repubblica leggo che in una lettera al direttore, Nicola Zingaretti, nelle vesti di segretario nazionale del PD, invoca lo stop a ‘polemiche insensate’ nel Governo giallo-rosso per creare #sviluppo e #lavoro in Italia. Un intento lodevole e di buon senso. Bravo Nicola! Voglio darti una mano: se sfogli le pagine dell’edizione regionale dello stesso quotidiano troverai un articolo che racconta la tremenda crisi industriale e lavorativa del Lazio, la regione che tu governi. “Lavoro, la dismissione. Da #Alitalia a #Multiservizi, a rischio 15mila posti”, questo l’allarme che campeggia nel titolo.
15mila posti di lavoro in meno, 15mila persone sull’orlo della disperazione e della solitudine, 15mila progetti di vita che potrebbero andare in frantumi, 15mila storie a cui dare un volto e una risposta. E allora, caro Nicola #Zingaretti, se davvero auspichi una nuova direzione per il Paese, mi aspetto quantomeno che le tue azioni da governatore della #RegioneLazio siano coerenti con le tue parole da segretario #PD per ridare finalmente dignità e speranza alle tante aree di crisi nei territori del Lazio.
Solo la #concretezza del fare può dare una risposta, e una rappresentanza, alla domanda di #futuro che ha di recente riempito le piazze italiane.
E allora replichiamo in tutta la regione l’esempio, finanziato con una mia proposta nella scorsa legge di bilancio, dei lavoratori #WorkersBuyout della #ManCoop, in provincia di Latina, che si sono rimboccati le maniche e hanno rilevato l’azienda in crisi sviluppando un proprio progetto imprenditoriale.
Come possiamo replicarlo? Estendendolo come #sostegno anche ai lavoratori di quelle aziende che chiudono per motivi diversi dalla #crisi economica (ad esempio delocalizzazione, cambio di business ecc.) e che decidono di mettersi insieme per prendere in mano le redini dell’impresa, riattivare la produzione o dare vita ad un progetto di #riconversione.

Facciamolo nella prossima llegge di #bilancio con un fondo regionale (di quelli davvero utili) ad hoc! Tutto il resto è fuffa! #NoiCiSiamo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

GENOVA – Rischia di risentire dell’isolamento in cui versa il

Il Reddito di Cittadinanza si è dimostrato una scelta politica

Domenica 12 luglio dalle ore 21 In Fortezza Vecchia una

Roma  – “La Lega non è fascista, ma Matteo Salvini

Spagna in subbuglio. Si accende la protesta contro il governo

Se la lobby delle autostrade avesse una coscienza si sarebbe

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.