Brucia la costa ovest degli Stati Uniti, oltre 30 i morti

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
incendio

Più di 30 persone sono state uccise dagli incendi che stanno devastando la costa occidentale degli Stati Uniti. Lo riferiscono le autorità americane. Le fiamme che divampano in Oregon, California e Washington da tre settimane, hanno bruciato milioni di acri di terra e distrutto migliaia di case. Decine di migliaia di persone sono state costrette a lasciare le proprie abitazioni.

In Oregon ci sarebbero decine di dispersi e la situazione è così grave che un funzionario dei servizi di emergenza ha detto che lo Stato dovrebbe prepararsi ad un disastro “mortale di massa”.

Lo sfidante presidenziale democratico Joe Biden sabato ha avvertito che “il cambiamento climatico rappresenta una minaccia esistenziale imminente per il nostro modo di vivere” e ha accusato il presidente Donald Trump di negare “quella realtà”. Trump, che lunedì dovrebbe visitare la California, ha attribuito gli incendi alla cattiva gestione delle foreste.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Che cosa accomuna il Presidente Americano Donald Trump, il conduttore

Un libro sull’Islam sul tavolo, il pc aperto su un

Articolo informativo riguardo truffe telefoniche Capita spesso, ultimamente, di ricevere

Sono le dichiarazioni dello scellerato governatore del Veneto (che evidentemente

GENOVA – Una ventina di interventi del personale del 118

CLIMA, NUOVO REPORT DI GREENPEACE: «UN’ITALIA A EMISSIONI ZERO È

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.