ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

Calcio donne, qualificazioni Mondiali: Italia con Svizzera, Romania e Croazia

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
azzurre

Coppa del Mondo in programma nell’estate del 2023 in Australia e Nuova Zelanda

Sono queste le avversarie della Nazionale Femminile nel gruppo G del girone di qualificazione alla Coppa del Mondo in programma nell’estate del 2023 in Australia e Nuova Zelanda. E’ questo l’esito del sorteggio che si è svolto oggi e che ha coinvolto 51 nazionali, divise in 9 gironi tre gruppi di 5 squadre e sei gruppi composti da 6 squadre. L’Italia, che si è presentata alle urne in prima fascia, ritrova quella Romania e quella Moldova che ha affrontato e battuto nel 2019, nel girone di qualificazione.

Altra avversaria storica è la Svizzera, come sottolinea la stessa ct Milena Bertolini dopo l’esito del sorteggio: “L’equilibrio è tra la Svizzera e l’Italia. La Svizzera è una squadra forte, non dimentichiamoci che è arrivata prima nelle qualificazioni dell’Europeo 2017. Le altre sono avversarie di rispetto, la Romania si sta affermando e anche tutte le altre squadre sono in crescita. Sono partite sempre molto difficili, a livello internazionale non esistono più gare facili”. Le partite di qualificazione inizieranno a settembre 2021 per terminare a settembre 2022, con gli spareggi in programma a ottobre 2022.

Accederanno direttamente alla fase finale del Mondiale le prime classificate dei nove gironi, mentre le seconde nove classificate si affronteranno nei play off per contendersi gli altri due pass per la fase finale. Un’altra nazionale europea avrà infine la possibilità di qualificarsi attraverso gli spareggi interconfederali che si svolgeranno in Australia e Nuova Zelanda nell’autunno del 2022.

Se il Mondiale francese del 2019 ha rappresentato un volano eccezionale per il calcio femminile italiano, con le Azzurre di Bertolini protagoniste di una straordinaria cavalcata terminata ai quarti di finale e capaci di far innamorare milioni di tifosi, la prossima edizione della Coppa del Mondo, la prima a 32 squadre, sarà senza dubbio un’altra preziosa vetrina per tutto il movimento.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Arriverà l’ora fissata e l’Italia si fermerà. Un silenzio irreale

Ma davvero c’è qualcuno che pensa che Camera e Senato

# Grande successo per “Luci della finanza” il nuovo videogioco

Dovete restare il più possibile a casa e muovervi soltanto

“La città di Milano esige un cambiamento, è evidente, vuole

Il sistema produttivo contemporaneo è sempre di più collegato alle

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.